Ultime news

Alluvione in Piemonte

Novembre 1994

I Nu.Vol.A. del Trentino vennero allertati domenica 06 novembre, giorno di massimo pericolo durante l’evento alluvionale che colpisce il Piemonte. Subito nel pomeriggio si recano a Trino Vercellese per coordinare con il Sindaco il tipo di intervento richiesto.

Lo spettacolo che si presentò agli occhi dei Volontari era desolante, le saracinesche dei negozi erano state divelte dall’acqua, alcune macchine erano sugli alberi e appoggiate verticalmente ad essi, la ferrovia era letteralmente scavata, il fango molto sottile era dappertutto rovinando qualsiasi cosa.

I tombini erano letteralmente esplosi, ed i buchi creatisi, si distinguevano a malapena tra la fanghiglia. Sui muri, ben al di sopra dell’ altezza uomo, si poteva cedere chiaramente il livello raggiunto dall’ondata di piena. Facile immaginare cosa successe nei locali al di sotto del piano terra… Il centro del paese dove c’erano gran parte dei negozi fu il più toccato mettendo in ginocchio il commercio di Canelli, e chi aveva perso una vita di lavoro in mezz’ora.

Ciò che ha spronato tutti i volontari è stata la gran voglia di ricominciare della popolazione, che pur messa in ginocchio da questo evento straordinario, non tardò a rimboccarsi le maniche e lavorare per ripulire tutto.

ALLEGATI

cookie policy